lunedì 11 maggio 2009

24

fanno 24.
senza infamia e senza lode.
ce l'avevo in testa da un po' questa.
sono le 2.42 e non mi va di dormire. come non m'andrà di svegliarmi poi.

24 anni fa esatti e non accorgersi di nulla che possa cambiare la vita.
il colore viola.
la mia di vita in questo caso. nulla è cambiato come alla stessa maniera tutto è cambiato.
iniziare a vivere è abituarsi e adattarsi a capire. e che capire è accettare. vivere spero sia tutt'altro. lo credo con tutta la forza che vivere sia altro. e vorrei avere la voce blues per cantarlo. ed essere nero magari. beh chiedo troppo a questo punto della mia vita.
24.
A voler avere rigore starei mesi.anni.una vita.o pochi minuti a pensarci. non importa. il rigore e la retta via sono perse.
non voglio precisione nelle cose.
voglio le cose.
anche i dannati hanno un anima. non credo troppo alla dannazione e, se esistesse, sarebbe tollerabile all'inferno.
ingurgito after eightS.
e io che me ne resto tra cavi usb e film su quanto sia figo scoprire che esiste ancora ciò per cui sempre hai vissuto. viviamo per sperare di fatto. quindi mi sta bene tutto. vivere è accettare lo ripeto.
24.
il bacio di mia sorella.
24.
un buon bicchiere di vino con la mia famiglia.
24.
le margherite che ho raccolto con la creatura pià significativa della mia vita.Camilla.Ha 2 anni e mezzo e la amo più d'ogni altra cosa.
Affronterò un altro anno come un altra cosa sbagliata a priori?
probabilmente si.
anche se ho toccato un pochino del mio cuore con le mie dita.
se speri.
vivi.

1 commento:

∞? ha detto...

uh! l'11 Maggio hai compiuto 24 anni?
Auguroni in ritardo allora!!
La vita non è mica facile da viverla... e sì, sono d'accordo, viviamo per sperare... purtroppo... ma speriamo bene va là :)