martedì 30 settembre 2008

passa e non passa

Vorrei chiudere gli occhi.
E aspettare che tutte le cose che oggi ho da fare si compiano. Da sole. Con calma.

E, se sarà un tuffo nella merda, spero solo di essere talmente stanco da riuscire a dormire nonostante tutto. Come se i problemi non esistessero. Come se invece fosse andato tutto bene. Come se i miei occhi non avessero pianto mai.

3 commenti:

ha detto...

Ti leggo solo oggi, 22 settembre, mi piacerebbe sapere se quel giorno è stato "un tuffo nella merda" :) o se invece, trascorsa la giornata, hai saputo chiudere gli occhi riposando senza pensieri per la testa...

ha detto...

hihihi che scema, come se fossi il presagio...
ovviamente oggi è il 22 dicembre, ma devo ancora rendermene conto :)

soleliquido ha detto...

salve ragazza dal passato :)
si ce la feci eccome..
non mi sono tuffato in niente alla fine.è stato un tranquillo accettare una cosa già valutata.
[mi tiro talmente tante fisse a volte che valuto ogni singola direzione possibile e mi preparo, di fatto, a "qualunque" evenienza].
avevo i piedi piantati bene.

è stato tutto un brutto equivoco, per fortuna o purtroppo.

grazie.
Ste, 22 Settembre, 1977.

;P