venerdì 16 gennaio 2009

italian ciao

sticazzi.

non mi passa un cazzo. continuo a fare F5 sulla pagina soleliquido.blogspot.com per vedere se qualcuno caga qualcosa, in modo da fare 2 chiacchiere.
ma nun passa nessuno.

e il tempo passa ancora meno.
quando pensi sia passato almeno un quarto d'ora e invece sono passati 3 MINUTI, allora si può dire con certezza che tutto fa cacare.
però in un cassetto ho trovato un tubetto di smarties. grunf grunf.

addosso ai nani diceva qualcuno.
quando i nani siamo noi.

mi toccherà perdermi questo weekend. cosa di cui invece avrei estremo bisogno.
per distrarmi. vago svanire ( si frà, vago svanire, questa te la devo...) e non pensare a sto fastidio.
e sarò ripetitivo ma adesso ne ho piene le palle davvero.
seriamente.
liberatemi da questo inferno.
altro che il BiagioAntonacci dei primi tempi. Liberatemi davvero.

o m'è venuta una cosidetta NIHL.
o davvero che cazzo quanto impiega a guarire un timpano infiammato.
o a svuotarsi tutta la faccenda.
è una settimana a cortisone, e a sciroppo, e a vapore caldo respirato con l'asciugamano (metodo troppo posthardcore).
che se ci penso mi vengono i mente i mini-bong all'ultimo dell'anno su da Ale.



sole e pietre non possono bastare.
macigni interi, proiettili liberatori, la vostra vita per le nostre libertà.
e questa è un ottima soluzione.

avrei voglia di spararmi dritto in cuffia i Grandine.
e fregarmene di tutto e tutti.
ma non posso. condannato a subire ancora per un po'.
ancora un po'.

e come sempre, sperando tutto finisca. e bene. per me.



1 commento:

alraune ha detto...

Solidarietà. Anche qui il tempo passa a rilento. Rientro pesante e una svoglia tremenda. Immagino che con un orecchio dolente tutto sia ancora più complicato... passo di qua, solo per spezzare il silenzio e far scivolare via qualche minuto in più... resisti!!!
A.